Qualche cenno sull'argomento:

Parco Naturale della Maremma

Conosciuto anche con il nome di Parco dell’Uccellina, dal nome dei monti che ne fanno parte, l’oasi protetta più grande della Maremma ha un’estensione di circa 9800 ettari. È possibile visitarlo in tutte le stagioni, attraverso itinerari di diversa durata e grado di difficoltà, che consentono di ammirare tutti gli ecosistemi tipici in questa zona.

La prima cose che colpisce in questo meraviglioso parco, è la folta vegetazione accompagnata dal profumo dei fiori e dai suggestivi scorci in cui è possibile osservare il mare cristallino.
Il parco della Maremma non offre solamente una splendida immagine agli occhi, ma testimonianze storico-artistiche da non sottovalutare: possiamo notare l’Abbazia di S.Rabano, fondata nel XII secolo, la Torre dell’Uccellina, eretta nel 1321 e in secondo tempo rialzata.
In questo luogo, la natura dominante lascia spazio a diversi percorsi, dove, potrete svolgere lunghe passeggiate a piedi o in bicicletta.

Chi si avvicina a questi luoghi, sa di essere al centro di una natura in cui gli incontri straordinari con animali e piante sono all’ordine del giorno. Visitando il Parco della Maremma questo genere di incontri è praticamente certo.